“Sono le pagine di un personale libro della giungla le opere di Rossana Agostini, le foreste ipnotiche e lussureggianti nutrite dall’immaginazione visionaria dell’artista. La tecnica dell’Agostini, smalti sintetici su lastre di cristallo o di plexiglas, aumenta il fascino di questi mondi, tutti immersi in un profondo blu che è porta e via alla contemplazione interiore dell’ io”.

(Arte Mondadori – dicembre 1995)

IBIS - smalto su plexiglas

Parte prima:

“Blu come l’Eden”

GLI OCCHI DELLA FORESTA

smalto su plexiglas

QUIETE SILVESTRE

smalto su plexiglas

AIRONI

smalto su plexiglas

INTERNO CON FAGIANO E IBIS

smalto su plexiglas

LUNA TROPICALE

smalto su plexiglas

“ Profondo Blu: blu come l’Eden, blu come il mare, l’aria, l’acqua, è il colore scelto da Rossana Agostini per le sue opere, una serie di smalti su lastre di cristallo o di plexiglas che rappresentano le sue giungle oniriche, dalle quali l’uomo dista anni luce, le sue visioni di un Eden nel quale ciascuno può ‘ leggere’ se stesso”.


Trovaroma di Repubblica – 27 aprile 1995

PANTERA NEBULOSA

smalto su plexiglas

QUETZAL

smalto su plexiglas

“Riflesso Onirico” 

Nell'aria grondante di colore

ai piedi dell'astrale ombrello dei salici,

nel sogno di altri e più verdi universi e

il cielo più azzurro di ogni azzurro cielo

fra uccelli di tutti i colori e

vigili trampolieri sereni

là dove la coccinella

con voli balzellanti

volteggia in grembo alla tigre e

la lucertola improvvisa si scorge immota in

quel silenzio fatato

invano ho urlato che gli uccelli volassero

lontano

invano ho sparato colpi di fucile per

smuovere la tigre

invano a colpi di machete

ho tentato di aprire sentieri in


quell'immensa foresta, invano!


E guardando il quadro

di giorno o di notte

con il sole o con la pioggia

di tanto in tanto, come per incanto,

mi giungono profumi selvatici,

venti sconosciuti

brezze leggere

e suoni fra suoni:rumori indistinti,

strida sottili

ruggiti sommessi,

echi lontani.

 

A Rossana

Giorgio Mattioli

 

Roma, 19 gennaio 1999

PAVONI

smalto su plexiglas

LUCE DI SOTTOBOSCO

smalto su plexiglas

SOTTOBOSCO TROPICALE

smalto su plexiglas

INTERNO PLUVIALE

smalto su plexiglas

La memoria affettuosamente nostalgica di una natura che l’uomo sta distruggendo e che l’artista traduce in delicate composizioni e raffinati esotismi, realizzati in smalto su lastre di plexiglas o cristallo”.


                   Vito Apuleo – Il Messaggero – 1°maggio 1995

LATITUDINE ZERO

smalto su plexiglas

GIUNGLA

smalto su plexiglas

PLENILUNIO CON AIRONI

smalto su plexiglas

GUARDIANO DELL’EDEN

smalto su plexiglas

VIBRAZIONI CROMATICHE

smalto su plexiglas

VANISHING EDEN

smalto su plexiglas

Sembrano uscire da un libro delle fiabe le opere di Rossana Agostini, realizzate esclusivamente in smalto sintetico su lastre di plexiglas, vetro o cristallo. Si possono ammirare immagini che ritraggono situazioni al limite del surreale, le foreste, i fiori, i volatili ritratti nel loro magnifico volo, ingredienti di una ricetta per gusti raffinati.

L’arte dell’Agostini conduce verso spazi infiniti, incontaminati, dove la natura regna sovrana; i colori sono vivaci, intrisi di passione, dal rosso virulento al blu notte, sfumature come sinfonie d’autore. Un contenuto, un senso e una forma, pur sovente di fattura raffinatissima, illusoriamente compiuti, volti ad enfatizzare l’esistente, al fine di porlo su di un piano elevato.

Le foreste dell’Agostini sono fuori del tempo, ambientate in un mondo onirico, nel quale è bello perdersi. Ci si trova di fronte ad un’artista che naviga nel vasto arcipelago della fantasia, tracciando la sua rotta con vera passione.

Le sue esposizioni vogliono essere un invito ad entrare in un momdo fatato, dove le forze del bene si dispiegano e si connettono misteriosamente, e dove tutto ha un particolare colore, un particolare significato.

Nell’Atanor dell’anima, il colore rappresenta il mediatore di ogni scarica emotiva; osservare i colori, imprimerli sulla tela significa per l’artista superare i propri istinti , la propria rabbia esistenziale, la voglia di conoscere se stessi e il mondo circostante.

I colore sono quindi la condensazione del pensiero, dell’energia vitale che si sprigiona dalla natura, le prime manifestazioni del reale visibile e tangibile.

La ricerca suprema è quella della bellezza della natura, che si rivela sempre come il frutto di una reinvenzione dell’uomo; da ciò inizia il viaggio alla scoperta del significato del valore che assume il senso di una vita, volta a scoprire l’esistenza di valori estetici costanti, comuni ad ogni sforzo creativo. Oggi che tutto sembra scorrere veloce, indifferente,  è quanto mai arduo soffermarsi a meditare, in un mondo tutto dedito alla tecnica, un plausibile mondo dell’arte che ritragga la natura nel suo continuo divenire, come ultima fonte rimasta, dalla quale attingere ispirazioni e sentimenti.

Nell’osservare queste opere si rimane abbagliati dal gioco dei colori, in cui regna l’armonioso accordo della poesia: nessun contrasto, un accostamento dolce che cattura l’occhio del fruitore: L’intensità è forte, il colore non sembra uscire dal tubetto, ma risultare da un elaborato impasto, che si imprime per sempre sulla lastra.

Ogni opera racchiude un suo mondo, che accenna al traslato salvifico della natura, l’Eden, l’unica che conduca al concetto di salvezza derivante da un profondo stato catartico”.


            Anna Maria Tarantino – Il Tempo – 2 agosto 2002

HABITAT

smalto su plexiglas

ALBA TROPICALE

smalto su plexiglas

"La scoperta che più incanta in questo mondo pittorico è la libertà, ovvero la determinazione dell'artista di andare fino al limite di se stessa, senza restrizioni, senza subirne lo sgomento. In genere i pittori si alleano, si affrontano, arruolano critici, fanno appello a partiti politici. Tutto fa al caso loro proprio per proteggersi da "quella" libertà, senza immaginare che il vero artista non può che contare su se stesso. Da tempo Rossana Agostini ha iniziato la sua avventura pittorica isolata in un mondo lontano dal nostro, un mondo magico e primitivo dove il paesaggio, che quasi prevale sulla natura morta, sulla figura, è sentito con un candore raffigurato con assoluta semplicità e castità, dove la realtà coglie l'osservatore "come per incantamento" con una potenza poetica di trasfigurazione disarmante. Non cerca di stupirci nè per un titolo altisonante, nè per l'oggetto della sua pittura, nè per una sorta di fine realismo, nè per sottili allegorie surrealistiche, nè per le rarefatte atmosfere. Le sue immagini sono più semplici, più elementari del reale. Sono, in qualche mondo, delle immagini prerealiste. Rossana Agostini ci dipinge una foresta come se il concetto di "foresta" non esistesse ancora, in un mondo sospeso tra realtà e irrealtà dove le cose sono allo stato nascente e ci vengono incontro sullo scalpitante destriero della sua pittura, sognata, isolata, già bella."

A Rossana Agostini

Giorgio Mattioli

CROMATISMI DI SOTTOBOSCO

smalto su plexiglas

ASPETTANDO IL GIORNO

smalto su plexiglas

DESIDERIO DI LUCE

smalto su plexiglas

SERA TROPICALE

smalto su plexiglas

PASSEGGIATA

smalto su plexiglas

Rossana Agostini tra tecnica e antica passione coloristica

 

Rossana Agostini, attraverso un'antica passione coloristica confortata dal sostegno della tecnica particolare che usa, smalti su vetro, continua a perseverare sulla strada dello svelamento del mito.Giovane artista dotata di grazia e raffinato senso dell'equilibrio cromatico, ardisce, questa volta azzarda per dir meglio, ipotesi di una nuova lettura della realtà del pensiero che accompagna da sempre la nascita di come si sia formata la cultura moderna e contemporanea, quel complesso segno di simboli sotto forma di frammenti poetici che hanno dato vita al mito dell'arte. Al fare arte attraverso la technè si deve il risultato raggiunto dall'artista che invoglia l'osservatore a fermarsi davanti ai suoi lavori,una sorta di oasi perdutamente paradisiaca. In fondo Rossana Agostini evoca atmosfere attuali; infondo dipinge non per speculare ma per pensare; pittura e pensiero che decidono loro stesse la loro sopravvivenza ancora e speriamo per molto tempo ancora. I colori decidono il resto, composti da raffinata sensibilità e accostamenti rarefatti: somma di azzurri, verdi e indaco luminosi e trasparenti, non foss'altro ancora perchè son "belli"

Enrico Gallian - "L'Unità"

Roma 19 febbraio 1993

CROMATISMI DI SOTTOBOSCO

smalto su plexiglas

"...Ed è appunto il Giardino dell'Eden, il paradiso terrestre che ciascuno di noi porta dentro e che instancabilmente ricerca, in modo più o meno consapevole, l'obiettivo della ricerca artistica dell'Agostini, che lo identifica con gli inestricabili meandri cromatici della foresta equatoriale. Una foresta onirica, questa, evocata più che illustrata, vagheggiata più che descritta, enigmatica ed evanescente. Nella costante penombra di questo Habitat,dove trapela a stento qualche lama di luce solare,soffusa nelle nebbie calde dei tropici, un'incredibile varietà di forme vegetali ed animali, che convivono in una mitica armonia, tende ed anela alla vita. Irresistibilmente attratta da questa tematica, l'artista la esprime infaticabilmente , nel tentativo spasmodico di coglierne l'essenza, e lo fa con la sua tecnica particolare e per la quale è conosciuta, con gli smalti sintetici su lastre di plexiglas (prevalentemente) o cristallo temperato o vetro" .

Corriere di Viterbo

12 agosto 1997

ARE

smalto su plexiglas

LAGHETTO CON AIRONI

smalto su plexiglas

LUCE DALLA VOLTA

smalto su plexiglas

PAESAGGIO TROPICALE CON GIAGUARO

smalto su plexiglas

DESIDERIO

smalto su plexiglas

PLENILUNIO EQUATORIALE (particolare)

smalto su plexiglas

PAVONE RAMPANTE

smalto su plexiglas

PROFONDO BLU

smalto su plexiglas

vai a “parte seconda”parte_seconda.html

LUCE DALLA VOLTA

smalto su plexiglas

PAVONE RAMPANTE

smalto su plexiglas

PANTERA NEBULOSA

smalto su plexiglas

SOTTOBOSCO CON ARE

smalto su plexiglas

PAESAGGIO ACQUATICO

smalto su plexiglas

SOTTOBOSCO CON GIAGUARO

smalto su plexiglas

ACQUE TROPICALI

smalto su plexiglas

INCONTRI

smalto su plexiglas

VANISHING EDEN

smalto su plexiglas

INTERNO PLUVIALE

smalto su plexiglas

NEBBIE TROPICALI

smalto su plexiglas

BLUE DESIRE

smalto su plexiglas

LUCE DI SOTTOBOSCO

smalto su plexiglas